venerdì 20 novembre 2009

Giornata Nazionale dell'Infanzia.




Ciao a tutte, sono giorni che in tv scorrono spot e filmati riguardanti questa giornata "la giornata nazionale dell'infanzia", personalmente resto sempre allibita davanti a immaggini che ritraggono bimbi sofferenti e moribondi,purtroppo è la cruda realtà che diventa ogni giorno letale per milioni di bambini. Mi domando ma come si può morire di fame e di stenti nella nostra epoca?Viviamo tutti sulla stessa terra ma un grande confine ci separa, vien da pensare beati chi ha avuto la fortuna di nascere dalla parte giusta del pianeta.Ma qual'è la parte giusta? Credo che basterebbe poco per fare " la parte giusta" affinchè tutti potessero avere la stessa possibilità di vita, non sò attribuire la colpa a nessuno per queste situazioni ma credo che se ogniuno di noi facesse una piccola cosa per un'altro essere vivente la differenza alla lunga verrebbe alla luce.Tanti bambini potrebbero tornare a sorridere .A questo proposito vi segnalo un'iniziativa, a cui io ho aderito, Brunella di http://regaliamounsorriso2008.blogspot.com/ ha lanciato una nuova campagna d'aiuto per i bimbi malati in Africa andate a vedere di cosa si tratta è una piccola cosa che diventerà grande con l'aiuto di molte .I soli sono un regalino che sto confezionando per un compleanno ,anche se non sono finiti mi sembravano ben augurali per un giorno speciale come questo.Una carezza e un bacio ai vostri bambini, di cuore Milena .

9 commenti:

Sabrinaesse ha detto...

tanti sorrisi e felicità a tutti i bimbi..se mi darebbero la possibilità ne adotterei tre o quattro....dove si mangia in 4 c è posto volentieri anche per altri...ma la burocrazia italiana...e altra le lascia morire ...preferendo il massimo quando non esiste dove ci sono i soldi!!questo è quello che penso!!
ciao MIlena ...purtroppo i muratori e gli idraulici si fanno desiderare...a natale sono ancora senza cucina!!un bacione grandeeeeee

Country Nanny ha detto...

Agli inizi del Novecento Ellen Kay diceva che il nuovo secolo sarebbe stato "il secolo del bambino". Tanto è stato fatto ma tanto è ancora da fare affinche queste parole non siano solo...parole...
Grazie per averci segnalato questa iniziativa.
Un abbraccio.
Ely

zigzago ha detto...

Ciao Milena, ... un paio di giorni fa ho cercato di aderire anche io, ... ho lasciato un commento, una e-mail ma forse è sbagliato l'indirizzo perchè risulta "non possibile recapitare", ... mi puoi far sapere come hai fatto a contattare Brunella? Bacione, Renata.

Oriana ha detto...

ogni volta che guardo quelle immmagini, ogni volta che ved quegli occhi mi vergogno di avere tanto...e magari di non apprezzarlo...
gioia mia...bellissimi questi soli...mi hanno fatto sorridere e in questo periodo non è facile...
ma ci aspetta la nostra avventura e mi fa un gran bene pensare di passare due giorni con voi..tivoglio un benone grande così!!!
dai un bacio a Fiorenza da parte mia....baciiiiiiiiiiiiii

Francip ha detto...

sai, le tue parole rispecchiano perfettamente il mio pensiero...non sai quante volte anch'io ho fatto le stesse considerazioni, e se invece fossi nata in quell'altra parte di mondo? tutto ciò che a noi sembra superfluo e scontato, per altri è invece vitale, come per esempio poter bere un semplice bicchiere d'acqua.
sarebbe bello se quei bellissimi soli che hai cucito rappresentassero un raggio di sole nella vita di tutti quei bambini...
Un abbraccio grande grande,
Francy

Casa Cuori Colori ha detto...

Che tenero che tu abbia dedicato un post a questo argomento: è molto bello! Un bacione, Claudia

Vania e Paolo ha detto...

Brava...e grazie del post...e della carezza e baci ai nostri figli...
tutta la tua bontà...ti ritornerà....Ciao Vania

Nadianne ha detto...

Ciao dolcissima Milena...grazie per la segnalazione...vado a contattare Brunella.
Un bacione e buon fine settimana

PuntoCroce ha detto...

Ciao carissima Milena, sono rimasta stupita quando ho visto quel vassoio colmo di soli allegrissimi!!!
Un grande abbraccio e un augurio per un buon fine settimana, ciao
Maria Rosa